I Pinguini muoiono sul serio e non sono cartoni animati

I ricercatori della Noaa hanno scoperto che in Antartide i pinguini si sono, letteralmente, dimezzati negli ultimi tre decenni. In sostanza, mentre io sono nata e cresciuta raggiungendo i trent’anni (per fortuna ne dimostro molti di meno!) loro sono progressivamente diminuiti: terribile.

Non è allarmismo da parte di scienziati sconosciuti, quanto il frutto di ricerche e studi elaborati nel corso degli ultimi decenni. Da cosa dipende? Forse dalla selezione naturale? No cari, sbagliato. Dipende dall’aumento delle temperature che ha portato alla scomparsa di oltre  l’80 per cento dei crostacei (krill) di cui si cibano, in altre parole sono morti di fame.

E come fanno le temperature a innalzarsi minacciosamente? Eh… grazie a noi e ai nostri comportamenti impattanti sull’ambiente.

Quella della foto sono io, qualche anno fa ho avuto modo di vedere dal vivo i pinguini magellano. Ero in Patagonia, a Punta Tombo, dove puntualmente arrivano per nidificare. Sono indifesi e tenerissimi, viene subito un desiderio immenso di prenderli e di abbracciarli… soprattutto i più piccini che hanno il pelo “batuffoloso”! Non si può però, si possono solo vedere e nient’altro.

Nel camminare bisogna prestare attenzione, e se bucano davanti c’è l’obbligo di farli passare. Ce n’erano moltissimi e sono stata mezza giornata a osservare i pinguini, a vederli dar da mangiare ai piccoli, a vedere i loro nidi… avevo la sensazione  di stare in un film e non volevo più andar via…. Ero semplicemente in un posto naturale quasi incontaminato.

Ho pensato a tutto ciò appena ho letto della notizia, mi sono tornati alla mente quei piccoli che mi avevano così tanto intenerito. L’estremo terrestre è lontano da noi, ma se possiamo fare a meno di inquinare cerchiamo di stare attenti e di evitare. I nostri piccoli gesti sono importanti, e sono importanti anche per i pinguini.


Buone riflessioni

Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...