Cucinare cibi nel sacchetto di plastica: che allegria!

Magari sono strana io, però nel vedere dei cibi cotti dentro una sorta di sacchetto di plastica mi viene la pelle d’oca. Una parte di consumatori invece, circa 12.000, lo hanno eletto prodotto dell’anno 2012. Non faccio il nome per evitare di dover chiudere questo blog(!!!), ma credo che ciascuno di noi abbia visto la pubblicità.

cucinare senza sporcare

La busta in materiale plastico è idonea a essere utilizzata ad alte temperature … quindi tutte le volte che per sbaglio finisce dispersa nell’ambiente resiste molto più a lungo delle normali plastiche??? Inoltre mi domando: possibile che i cibi cotti al loro interno non acquisiscano qualche micro particella di sostanza plastica? Sembra di no, anzi la casa produttrice promette vantaggi da urlo: i sacchetti in questione semplificano la cottura, la pulizia della pirofila e del forno, e la cucina non si riempie di odori.

Personalmente non ho nessuna intenzione di contribuire all’utilizzo di plastica usa e getta. Continuo a preferire le cotture tradizionali in normali teglie da forno che si puliscono con facilità se appena tolta la pietanza si riempiono di acqua calda e aceto, poi al resto penserà il sapone della lavastoviglie. Riguardo gli invitanti profumi di buon cibo, basta chiudere la porta della cucina mentre cuoce quanto infornato!

Anna Simone

11 pensieri su “Cucinare cibi nel sacchetto di plastica: che allegria!

  1. Anonimo

    E fai bene! Per motivi di praticità ho avuto modo di provare tali meraviglie, sinceramente non ho mai pensato ai residui di plastica sul cibo (sigh), e neanche all’ambiente (doppio sigh); comunque, a fine cottura il sacchetto di plastica diventa molto fine e basta toccarlo perchè si rompa, chissà che vuol dire. Ha sicuramente una sua comodità, non tanto quella di non sporcare, però alla resa dei conti ho trovato il cibo non così gradevole come quando lo brucio per i fatti miei! Quindi dopo averlo provato, posso dire che per quel che mi riguarda è un prodotto che non mi piace, ribadisco, il mio pollo bruciato tradizionalmente nella padella ha più gusto.

  2. Ciao, grazie mille per il commento!
    Non avevo il parere di chi ha testato il prodotto e sono molta contenta di sapere che
    soddisfa poco. Dunque il “pollo bruciato tradizionalmente nella padella ha più gusto”… Allora viva tutti i polli cotti troppo, viva le teglie sporche e viva gli odori di buon cibo nella cucina… insomma viva anche le difficoltà naturali 🙂

    Un affettuoso saluto
    Anna Simone

    1. sono d’accordo: questa cosa del pollo da cuocere insacchettato nella plastica non m’ispira per niente, e ve lo dice una che ogni tanto, per mancanza di tempo, un ‘4 salti in padella’ se lo fa 😛

      Oltre al fatto dello smaltimento, poi, sarei curiosa di sapere se la plastica in questione non rilasci, viste le alte temperature a cui viene sottoposta in forno, qualche sostanza del kaiser: dopotutto il biberon in plastica, per esempio, da piccolini ce lo abbiamo avuto un po’ tutti, e nonostante sia ormai appurato che scaldandoci il latte rilasci bisfenolo-A, in commercio c’è sempre. Tristezza 😦

      1. Una tristezza infinita questo fatto della plastica che propinano ovunque… noi consumatori siamo un po’ fessacchiotti e ingenuotti: proviamo tutto quello che mettono in commercio senza domandarci di che sostanze sono fatti i prodotti e come facciamo per smaltirli! Bisognerebbe usare maggiormente la testolina 🙂

  3. Che bello leggere questo post!
    Solo qualche settimana fa nel mio blog ho scritto un post dal titolo “Dio salvi la cucina” dove oltre ai prodotti cotti nel sacchetto citavo anche il nuovissimo spray in cui ci sono 6 uova sbattute che spruzzate nella padella e cotte, danno la frittata….non ti dico che roba orrenda.

    Riprendiamoci la cucina, e se serve anche il tempo!

  4. Pingback: Ah se tutti andassimo a far la spesa con il carrellino «

  5. Pingback: Come risparmiare sul gas «

  6. Pingback: Il seggio elettorale green che non ti aspetti! |

  7. Pingback: Posate: non fidiamoci a occhi chiusi di quelle made in China |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...