BytePac, la custodia per hard disk sostenibile

bytepac

Finalmente è giunto il momento di svelare il contenuto del pacco arrivato ieri: si tratta della custodia BytePac per hard disk da 3,5 pollici. Perchè è finita su Ecospiragli? Semplice, sono stata contattata dalla ditta Convar per testare il prodotto eco-friendly ed ho scoperto che…

E’ green 🙂

Il tutto mi è stato recapitato in una confezione su misura per il prodotto, dunque niente spreco di imballaggio inutile. Certo ci sono state delle emissioni di Co2 dal furgone che lo trasportava, tuttavia era un normale corriere dunque aveva altra merce da consegnare e non era su strada solo per me.

BytePac è costituito da cartone riciclabile al 100%.  Se un giorno non dovesse più servire, basterà smaltirlo con la carta per farlo ritornare nel ciclo naturale delle materie prime.

Come funziona?

Bisogna mettere il proprio disco rigido esterno nella scatola BytePac, ripegare l’aletta che si trova sul lato interno del coperchio e chiuderlo. Infine, inserire la scatola nella custodia e sollevare l’altra aletta che permette di collegare lo speciale collettore Sata al disco rigido. E’ facile da usare, e se lo dico io che sono poco avvezza alla tecnologia, potete crederci. Nel BytePac trovate tutto quello che serve: alimentatore esterno a risparmio energetico, power box, un cavo di
collegamento Sata, un modulo interfaccia usb2, non avete bisogno di altri cavi aggiuntivi!

Questa è la dimostrazione pratica

BytePac è dotato di buchi di areazione per evitare il surriscaldamento dell’hard disk. Può esser usato per un breve impiego, oppure per usi prolungati. Il pericolo di incendio con i cartoni non trattati parte da temperature superiori ai 235°C. Un comune hard disk, sottoposto ad un normale funzionamento, raggiunge temperature di circa 40/50°C. Anche un hard disk di scarsa qualità non si surriscalda oltre i 95°C. Quindi, il pericolo di incendio a causa della produzione di calore non sussiste. Mentre il kit di collegamento, con il quale vengono collegati il BytePac e il computer,  ha ottenuto tutte le autorizzazioni europee in materia. Possiamo stare tranquuilli è un prodottoi green e sicuro.

Insomma se avete bisogno di lavorare o archiviare dati su hard disk esterni perchè prendere quelli plasticosi? Con BytePac si  possono collegare tutti gli hard disk da utilizzare come supporto dati esterno, basta inserirlo nel BytePac e collegare quest’ultimo al proprio computer. Quando invece l’hard disk non viene più utilizzato, basta metterlo al sicuro sullo scaffale, visto che occupa lo stesso spazio di un libro 🙂

Anna Simone

P.S. Le etichette di catalogazione sono incluse nel pacco!

P.S.2 Se avete delle domande sul prodotto della green It, potete mettervi in contatto con l’azienda, cliccando qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...