Storie della green economy, chi vincerà?

C’è tempo fino al 26 marzo per partecipare al concorso giornalistico “Storie della Green Economy”! Ero incerta se segnalarvelo perché sarebbe stato meglio avere il minor numero di avversari possibile, ma poi, riflettendo, è un davvero un bel progetto quindi merita di essere pubblicizzato 🙂

 Si tratta di un premio giornalistico messo su dal Centro Studi Cts e Metro che si rivolge a tutti quelli che hanno voglia di scrivere su storie, casi, approfondimenti o inchieste legate alla green economy. Gli elaborati possono essere di denuncia oppure reportage su buone pratiche, purché rispettino la lunghezza massima di 3600 battute (spazi inclusi). Ad esempio articoli sul settore delle energie rinnovabili, sulla salvaguardia delle foreste, sulla chimica verde, sui parchi naturali, sull’alimentazione, sull’edilizia sostenibile e così via.

 Vi state chiedendo chi li leggerà? La giuria è composta da da Maurizio di Marco (direttore del Centro Studi – CTS),  Stefania Divertito (quotidiano Metro), Vincenzo Ferrara(Enea), Marco Gisotti (direttore scientifico del Master di Comunicazione Ambientale) e presieduta dal geologo, giornalista, autore televisivo e divulgatore scientifico Mario Tozzi.

Che si vince? Una borsa di studio per la partecipazione all’edizione 2012 del Master in Comunicazione Ambientale promosso dal Centro Studi CTS! Mentre tutti gLi articoli ritenuti meritori saranno pubblicati sull’edizione “Green” di Metro il 23 Aprile 2012. Per saperne di più visitate il sito e che vinca il migliore!

 Anna Simone

P.S. Un grande grazie a Letizia Palmisano che mi ha passato l’informazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...