I pergolati che fine hanno fatto?

pergolato di vite

I pergolati di vite andrebbero tutelati. Non solo per la bellezza ma anche per l’utilità. Ricordo quello davanti casa dei bisnonni paterni, era lì sempre vigoroso d’estate nonostante il caldo. Ora l’hanno tagliato e mi pare ci sia una sorta di pensilina in plastica verde, perché non sporca a differenza delle foglie di vite.  Sarà, ma all’avanzare del cemento e della plastica a me verrebbe da prendere a calci nel sedere i fautori di queste mode!

Il pergolato di vite è affascinate. Fa ombra durante il periodo estivo, ripara dalla rugiada serale, dà uva a portata di mano… forse bisognerebbe incentivarne la realizzazione visto che aiuterebbe, in maniera naturale, a risparmiare energia per il raffrescamento.

Fino al secondo Dopoguerra erano molto diffusi davanti le case di campagna e nei cortili dei palazzi urbani, poi sono caduti in disuso, ora per fortuna stanno tornando nuovamente alla ribalta, ma con timidezza. I più belli sono quelli con la struttura in legno fatta di vecchie travi, se poi la varietà di vite rampicante è l’uva Italia, ancora meglio!

Anna Simone

4 pensieri su “I pergolati che fine hanno fatto?

  1. Pingback: Corretto uso del climatizzatore |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...