Come si sfratta un geco da casa?

Quello che volete: i gechi li ha creati Madre Natura, mangiano molti insetti, servono all’ecosistema e così via, ma io divento fobica! Forse non è una fobia vera e propria, non lo so, di certo dover rimanere in una stanza con un geco mi agita. O loro o io!!!

geco

Così ieri ho trascorso una serata da incubo. A un tratto mentre stavo guardando la tv ho visto un piccolo geco beige muoversi sul pavimento della cucina, c’è mancato poco che il cuore smettesse di battere 😉
Dubito sia andato via da casa durante la notte, avete idea di come potrei risolvere? Vorrei che tornasse nel suo habitat naturale!

Aiuto dal web:

  • Gettare sul geco dell’acqua fredda con uno spruzzino, il freddo gli fa rallentare molto i movimenti così da poterlo prendere e portare fuori.
  • Per prendere il geco attaccato al muro c’è l’escamotage della scatola. Si intrappola in una scatola trasparente e passando un cartoncino tra il muro e la scatola si fa in modo di creare una sorta di copertura sulla scatola così da toglierla dal muro con il geco dentro senza pericolo che scappi.

Quindi prima l’acqua e poi la scatola, a giudicare dai numerosi commenti funziona!

Anna Simone

83 pensieri su “Come si sfratta un geco da casa?

  1. Ma che sfratti!!!!!!!!! Io li adoro.. mangiano le zanzare, che vuoi di più? Ne mangiano migliaia. Portano bene… tutti i punti di vista. Son piccoli e innocenti…

  2. Marisa

    Io ho + che fobia… altro che farlo ritornare nel suo habitat naturale, utilizzo cartoncini con colla x topi e li catturo nel giro di 24 ore!!!

      1. Anonimo

        Ma tieniteli tu in casa!!! a me non piacciono e in casa non ce li voglio…se se ne vuole stare fuori nel giardino non gli do certo la caccia ma se entra lo stermino!!! Io mica vengo a dirti che animali tenerti in casa!!!

      2. supu

        Anche a me piacciono. Sono del tutto inoffensivi per noi ma non per le zanzare. Ho fatto di tutto per farlo entrare in casa e finalmente ci sono riuscita.

  3. 🙂 Letizia, sarà ma la fortuna non potrebbe arrivarmi per altre strade? Fanno proprio senso questi gechi!!!

    Marisa, credo sia andato via… ho lasciato la zanzariera aperta e forse è potuto scappare durante le notti successive. Sono salva!!!

    Ciao
    Anna

    1. Rita

      Ciao io ne ho trovato uno in camera da letto per tre notte non ho dormito dentro alla fine sono dovuti intervenire delle persone molto coraggiose

  4. Simona

    Gli piazzi una scatola addosso, la muovi…così vi cade dentro e poi (tra la scatola e la parete\pavimento) fai scivolare un cartoncino così tappi la scatola, prendi il tutto e lo liberi all’aperto 😀

  5. Anonimo

    Il geco e’ un animale a sangue freddo’ e dal caldo prende energia. Prendi dell’acqua fredda e gli e la fai arrivare addosso. Dopo poco rallenta i movimenti e lo puoi prendere sui fianchi senza schiacciare troppo per poi liberarlo all’aperto. Semplice. Non dimenticare di fargli due carezze prima di liberarlo, te ne sarà grato.

  6. comunque…sono pur vero degli animali e sarebbe un peccato disfarsi in modo brutale uccidendoli,io vivo in mansarda e il tetto per loro è il luogo ideale ma..riescono ad entrare in casa!!!!!e allora??? io ho il mio metodo efficace al cento per cento eccolo..ho sempre un contenitore di plastica trasparente quello in cui cè il gelato a kilo che si compra d’estate ed io ho l’abitudine di conservare sempre Qualcuno .perchè e milleusi ,dicevo del contenitore ma va bene anche uno scatolo piccolo della grandezza di un palmo .Allora: da premettere che io li ho visto sempre muoversi con il buio (quando guardo la tv) allora individuo dove si posiziona ,spengo la luce o il televisore( mi danno l’impressione che sono ciechi al buio)faccio piano per avvicinarmi e zac… lo intrappolo nel contenitore!! poi prendo un foglio a 4 o di una rivista e lo faccio scivolare sotto… piano piano e poi,, lo scuoto per farlo andare sui lati o la parete del contenitore e poi lo rigiro tenendo il foglio aderente con il palmo della mano e lo butto giu nel giardino(non muore dopo l’impatto…accertato) e..possiamo tornare rivedere la tv,Una cosa da imparare è che quando si muovono vicino a pareti adiacenti riescono a saltare e si appiccicano come l’uomo ragno ..però,,si dice che sono portafortuna !!! il bello che se guardi la tv preferisco catturare i gechi durante la pausa piuttosto che vedermi propinare pubblicità..ahahah!!!

    1. claudio

      Anch’io sto in mansarda,la prima volta l’ho visto fuori il balcone, mentre una sera era all’angolo del salotto sul soffitto, la mattina era sparito, adesso l’ho trovato nel sottolavello; la mia preoccupazione è che possa andare nel mio cibo, come faccio poi a saperlo?

  7. Giuseppe

    Si trova nel tetto del bagno, non riesco a prenderlo perché velocemente si nasconde dentro i bordi finali delle piastrelle. Help Help, come posso fare

  8. il “mio” geco si è nascosto nell’anfratto tra la parete e il pensile della cucina per cui prenderlo nei modi descritti (con una scatola ad esempio)è impossibile!e di certo non voglio fargli del male,io amo e rispetto tutti gli animali (tranne scarafaggi e zanzare)per me comunque potrebbe stare benissimo dove sta,senonché temo che faccia le uova e mi riempia la casa di gechini!!! che mi dite?che posso fare?

  9. Paolino

    Rosita, difficilmente i gechi non fanno uova in casa … solitamente depongono le uova sul terriccio;. depongono 2 uova alla volta da 6 a 8 volte l’anno.Nella mia casa e nel mio giardino ce ne sono moltissimi piccoli e grandi. Sono degli animaletti meravigliosi. Mi piacciono tantissimo sopratutto perche’ si nutrono anche di zanzare.. Non penso che possa deporre uova dietro un pensile… Pertanto non ti preoccupare, Lascilo li dove sta’, sicuramente usa quel posto solo per cacciare di notte mosche e zanzare.

  10. Paolino

    Rosita, difficilmente i gechi fanno uova in casa … solitamente depongono le uova sul terriccio;. depongono 2 uova alla volta da 6 a 8 volte l’anno.Nella mia casa e nel mio giardino ce ne sono moltissimi piccoli e grandi. Sono degli animaletti meravigliosi. Mi piacciono tantissimo sopratutto perche’ si nutrono anche di zanzare.. Non penso che possa deporre uova dietro un pensile… Pertanto non ti preoccupare, Lascilo li dove sta’, sicuramente usa quel posto solo per cacciare di notte mosche e zanzare.

  11. pino

    ho appena usato il sistema della vaschetta trasparente per la cattura sul soffitto nella camera da letto e ha funzionato alla grande.
    Il mio problema è che i gechi intorno casa (abito in campagna in maremma) sono di dimensioni giganti e così anche i loro escrementi. Sarà colpa della qualità delle zanzare maremmane particolarmente nutrienti.. ?
    Per questo preferisco non averli dentro casa. Quindi un grazie di cuore ad angelo per il prezioso consiglio.

  12. maurizio

    sono innoqui e indifesi poverini lasciateli vivere,pensate che spendete soldi per insetticidi per mosche e zanzare senza sapere che nn inquinano e nn sono nocivi per l’uomo e l’ambiente.forza gechi

  13. ..solo mi dispiacerebbe se in casa si sentisse prigioniero…e se morisse di fame.. Il mio me l’ha portato il micio , depositandomelo vivo sui piedi…è il suo dono…
    Pat

  14. lilly

    Blaaaa che schifo, io odio i gechi e se mi entrano in casa sono guai! Io ho provato con deodorante e lacca ma non ha funzionato. Con lo spray per insetti sono riuscita ad abbatterlo. Mi fanno troppo schifo

  15. giulia

    ho appena visto che su internet ci sono dei prodotti spry assolutamente non pericolosi per animali e uomini…servono solo per disabituarli. L’odore di questi prodotti li allontana.
    nella casa al mare ne ho parecchi, pure grandicelli. Finchè stanno fuori va bene, ma se entrano dentro mi fanno parecchia impressione. Cmq sono animali a sangue freddo; se prendete una siringa grossa, tagliate l’ago (per fare lo spruzzo più intenso), la riempite di alcol e glielo spruzzate addosso, il geco si paralizza per qualche istante e cade a terra….così può essere preso e portato all’esterno, dove riprenderà a gironzolare allegro e felice…

  16. Ciao Giulia, gli spray che conosco contengono sostanze di sintesi chimica… magari ce ne sarà anche qualcuno con sostanze naturali: questione da approfondire quanto prima 🙂
    Lo spruzzo è un’ottima idea,a base di acqua fredda (come accennava qualcuno in precedenza) così non inquiniamo e risolviamo il problema dei gechi domestici!
    Ciao, Anna

    1. Nik

      Sintesi chimica? Xk bisogna sempre vedere la chimica come il male? La chimica è tutto intorno a noi..le sostanze naturali credi non abbiano niente a che fare con la chimica?

      1. Ciao Nik, non pare di demonizzare sempre e comunque la chimica. A mio avviso, quando si può evitare di ricorrere a prodotti con sostanze sintesi chimica bisogna evitare (come nel caso dei gechi in casa). Dipende dalle situazioni e dipende dalla alternative naturali, generalizzare crea confusione.
        Buona giornata, Anna

    1. Anonimo

      Gilberto sono d’accordissima con te, abito nel centro di una città al quinto piano ho fatto fare un volo dal terrazzo all’ennesimo gecco ma ecco che proprio ieri sera ne entra un altro. Chissà forse li allevano quelli dei piani inferiori ma poi vengono ad abitare da me! Quando vedo le loro cacche sulle pareti bianche mi passa tutto il mio spirito animalista e subentra quello bestiale! Ciao K.

      1. Gianni

        magari venissero da mè, sai quante zabzare impigliate nelle ragnatele che lascio apposta, e mosche di cui loro si nutrono , se percaso hai una blatta o un insettino loro vanno a nozze tu vivi meglio in loro compagnia. Ragazzi tirate fuori la coscenza e guardategli dentro

  17. Paolino

    A me non risulta che cagano ovunque… se non li vuoi in casa falli uscire dalla finestra…ma non ucciderli. Sono delle belle creature.

      1. Gianfranco Giorgini

        Non è vero! Non sono urticanti, assolutamente. Posso dirtelo per esperienza diretta. Si tratta di una stupidissima leggenda metropolitana, un po’ come la storia dei pipistrelli che si attaccherebbero ai capelli. Scemenze da vecchiette ignoranti. La solita fobia per tutto ciò che appare “diverso”. Chi, tra i detrattori dei gechi e di pipistrelli – ambedue le specie molto inclini a mangiare insetti che per noi sono davvero fastidiosi e perfino pericolosi – è stato mai toccato da un geco o si è dovuto liberare i capelli, magari tagliandoli, da un pipistrello? Ve l’hanno raccontato, vero? A me tentarono di far credere che Cristo è morto di freddo. Io invece sono sicuro che è morto per soffocamento, dissanguamento ed altre piacevolezze dello stesso tipo, pensa un po’….

  18. Relysis

    Io ne ho uno sul balcone fra frigorifero e muro. Eccome se lascia “ricordini” 🙂 ed questo mi preoccupa un po’ a livello igienico. Mi devo preoccupare???

  19. Gianni

    Quando cè un geco sulle mie parete son piu felice di prima e addirittura mi addormento piu felicemente, sempre con la para che il gatto non lo becchi Pensa che una volta lho catturato con un po di timore e invece mia figlia che è appassionata di animali l’ha preso in mano, l’ha analizzato che stesse bene e lha liberato sul balcone. Questo te lo dico che se ne diventi cosciente e affronti la paura lasciandolo in casa guarisci da questa fobia e dovresti diventarne conscia che la fobia non esiste. Saluti, spero di esserti stato utile.

    1. Sai se ti vengono sopra o vicino?…in caso negativo allora posso dormire tranquillo,comunque non potrei farle nessuna violenza,nemmeno col contenitore di plastica,li trovo interessanti,sembrano dei bambini curiosi allo sguardo,ma mi fanno senso se mi cascano addosso,la mia fobia è quella,magari in bocca!…ora per venire sopra di me dovrebbe attraversare 10 cm. di marmo,poichè è tra l’ingresso al terrazzo e la mia camera,spero non si avventuri sapendo di scivolare,ma forse non scivola e lo attraversa,spero di non avere sorprese stanotte =D

  20. In questo momento ho un geco in casa. Lo avevo notato ieri sul soffitto del terrazzino, ma poi era sparito.
    Stasera è riapparso sul soffitto del salotto… è stato un po’ fermo, poi ha cominciato a muoversi sulla parete… Poi si è infilato dietro la libreria, perciò non ho potuto più seguire i suoi movimenti.
    Non mi fa paura, e non lo odio. Però ho un po’ di disagio, e non mi va che resti in casa.
    Ma adesso non so come farlo uscire…

    1. Idem…proprio ora è in alto tra la mia camera e l’ingresso del terrazzo,spero che esca perchè non sono in grado di fare nulla,ho paura di farle male o di spaventarlo,però ho anche paura che mi venga sopra mentre dormo o che lo ritrovo a 2 cm dalla mia faccia,spero di nò 🙂

      1. Anonimo

        Io e due sere che lo trovo attaccato sl soffitto di camera poi la mattina sparisce io non ho paura ma mia figlia se lo sa non entra piu in caa non so come fare ho provato di tutto

  21. Ludovica

    Salve. Io ho un geco, che gironzolava fra le piante, all’interno del ripostiglio! Come posso farlo uscire senza fargli del male?

  22. sharon

    Ciao sentite io é un periodo che trovo gechi a giro x casa,mi fanno un po schifo perche non mi piacciono questi insetti anche se son carini ma nel loro ambiente non nel mio,sono animali innoqui ma non posso farci niente non mi piacciono in casa mia,stasera son rientrata e trovo mio cognato e mia sorella a dormire in cucina mi é preso un colpo,mia sorella mi ha sentito rientrare e mi ha detto che ce un altro poccolo geco in casa…in camera da letto si é nascosto in camera dietro l aramdio si rifiutano di dormire in camera,come posso fare per attirare la sua attenzione e farlo venire da me per poi liberarmene e dormire tutti felici e contenti? Aiutatemi vi prego lo so che é molto tardi peró vi prego non so piú come fare,io ho paura che abbia qualche mamma che ha feposto le uova in casa perche in pochi giorni questo é giá il quinto che trovo… Come posso risolvere?

    1. Anonimo

      Anch’io aiuto in casa tutti piccoli gia’12 uccisi nn sappiamo piu’come fare abbiamo anche le zanzariere pensa…… e abbiamo usato anche un dissuasore e naftalina oggi abbiamo spostato mobili e pulito tutto dietro al divano insomma 6 ore e appena finito tieni conto finestre chiuse eccolo in bagno veloce ma di pomeriggio velocissimo e fatto secco io sono esaurita ……….

  23. Brian

    Per piacere, potete dirmi se il sistema della naftalina funziona? questo geco piuttosto grosso è entrato in casa domenica e da 4 gg si trova dietro la parete del frigo incassato. ho tentato di allontanarlo con la finestra semi aperta di notte, accendendo zampironi, ma lui se ne sta troppo in alto perchè lo possa catturare )per liberarlo altrove9 con la tecnica della scatola trasparente. Adesso passeggia per la mia cucina pure di giorno mentre pranzo e mi sta venendo un esaurimento per la paura. A quelli che dicono porta fortuna, sono meravigliosi, vorrei avercelo io, rispondo solo che bisogna rispettare le fobie e i pensieri degli altri. a me i gechi fanno schifo, non voglio ucciderlo perchè non son capace ma in casa mia NO. Tornando alla naftalina, dove dovrei posizionarla? sui mobili della cucina, visto che passeggia contro la parete che li contiene? e lasciare poi la finestra aperta? mi spiegate bene? graie di cuore a chi risponderà.

    1. Francesca

      Anch’io ho visto quasi un mese fa un ceco in cucina che alla mia vista si è nascosto dietro il mobile della cucina. A me fanno schifo e paura questi animali non riesco a capire dove si è nascosto. Se vive di insetti quanto può vivere senza cibo visto che in cucina non ci sono insetti. Oggi ho cercato di stanarlo ma non ci sono riuscita. Chi mi può dire come fare grazie.

      1. Brian

        Io sono messa come te 😦 ormai è un mese che vive dietro la parete del frigo incassato. Se lo vedo è sempre in alto, in punti dove non posso arrivare senza rischiare di cadere dalla scala.. trovo le sue cacchine attaccate al muro e sono disperata! io ho provato con gli zampironi e non è servito, ho usato la canfora per l’odore e nulla, ho lasciato la finestra aperta con cucina al buio e torcia accesa per allontanarlo, niente… a volte passano giorni e non lo vedo e poi all’improvviso è lassù è capisci che non se ne è andato affatto! vorrei che infestasse la cucina di quelli che dicono che sono animali carini, che portano fortuna e cazzate del genere… non voglio fargli del male ma è come se lui ne facesse a me visto che ne ho una fobia assurda e il metodo della scatola non funziona (la scatola da mettergli intorno per poi staccarlo dalla parete e liberarlo) perchè se ne sta in dei punti che non ci arrivo. Se qualcuno ha altri metodi, ce lo dica. Grazie.

      2. Ciao Francesca, appena lo vedi dovresti buttargli dell’acqua fredda e poi catturarlo con il metodo della scatola… magari prova a tenere in frigo dell’acqua in un contenitore pronta all’uso 😉

  24. Gianfranco Giorgini

    State attente, Francesca e Brian: sono subdoli, si nascondono per poi attaccarvi senza preavviso e mangiarvi tutte! Pensate (orrore!) che gli Indiani, notoriamente incivili, hanno il culto del “geco di casa”. Non si tratta di bestioline come i gechi nostrani, che sono lunghi, al massimo, una decina di centimetri. I gechi indiani sono molto, molto più grandi ma, chissà come, non fanno male a nessuno. Tuttavia, problemi ne creano: ad esempio, di notte lanciano un grido caratteristico, rischiando addirittura di svegliare i loro ospiti umani. Malvagi, non vi pare? Avete mai provato a leggere dei romanzi o racconti come molti di quelli di Rudyard Kipling (“Il libro della Giungla”, per esempio) nei quali gli animali, ivi compresi i gechi, spesso la fanno da – graditissimi – padroni. Fatelo, magari cercando di passar sopra la qualità di Massone (che orrore!) del grandissimo Autore. Poi ne riparliamo.

  25. angela mazzarone

    il mio e’ della famiglia credo sia qui da qualche anno, non mi disturba affatto , sverna nel camino
    porta fortuna e non ho ne ragni ne insetti

  26. Manuela

    Io ho il giardino pieno di gechi anche di 15/20 cm e mi fa piacere perchè si nutrono di insetti. Ieri sera la mia gatta ne ha portato uno in casa (aveva perso la coda dallo spavento) e si è rifugiato dietro un mobile pesante. Come posso farlo uscire per riportarlo in giardino?

      1. Manuela

        E’ uscito! Era sulla parete in alto, con la scopa l’ho fatto cadere in terra e mio figlio l’ha preso e l’ha portato in giardino; spero che la gatta non ne porti più in casa ma è una provetta cacciatrice e tutte le sue prede me le porta come trofei (senza ucciderli)…farfalle, lucertole, uccellini, topolini, piccoli serpentelli…oh povera me!

  27. @Manuela in caso di “emergenza gechi” chiameremo tuo figlio anche noi 😉 Il mio gatto, invece, non ha proprio voglia di cacciare, non credo di averlo mai visto con delle prede!
    Anna

    1. Manuela

      Mio figlio si trova a casa mia in vacanza ma vive a Perth Australia e come si sa in Australia sono abituati a fare i conti con piccoli animali molto pericolsi…un geco, per loro, è un gioco!

  28. Fabiana

    Ciao, anche io ho un geco in casa e anche grosso da quello che ho potuto vedere. Il problema e che ho una casa piccola ma piena di mobili e non ho molto spazio tale da poter evidenziare il geco. Non so come fare per cacciarlo via, non vorrei ucciderlo ma immobilizzarlo con il getto d acqua fredda e un po complicato per via del poco spazio nelle pareti.. anche perché si nasconde dietro i mobili e i pensili …. come posso fare….AIUTATEMI VI PREGO ……………

    1. Ciao Fabiana, metti una scatola di plastica in frizer e appena la sera esce il geco lo catturi con la scatola fredda 😉 Di sera escono sempre dai nascondigli!
      Facci sapere se riesci! Ciao, Anna

  29. Paolino

    Sono animaletti meravigliosi. Quando me li trovo in casa mi si apre il cuore. Non uccideteli, se non li tollerate trovate un sistema per mandarli fuori.

  30. forse non avete capito che ognuno di noi ha una fobia.
    inutile dire che i Geki sn bellissimi e non fanno nulla.
    ditelo a mia sorella che Appena ne vede uno si blocca e potrebbe anche svenire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...