Fertilizzanti naturali, cannella e tè

Mentre sistemavo tè, tisane e spezie ho scoperto che alcune confezioni erano scadute da un pezzo. Non volevo buttarle nella spazzatura perchè dove vivo ancora non esiste la raccolta differenziata, così ho pensato di usare tutto come fertilizzante naturale per i fiori.

fertilizzanti naturali

In teoria questi sono rifiuti che vanno nell’organico, ma se avete a disposizione dei vasi con della terra basta scavare delle piccole buche, versare dentro spezie o filtri di tisane scadute, e ricoprire con il terriccio.
I microrganismi presenti nel terreno penseranno al processo di biodegradazione.
Volendo, ogni volta che bevete tè o tisane, potreste servirvi dei filtri usati per l’infusione, per fertilizzare  il terreno dei vostri vasi. Un ottimo rimedio naturale a chilometro zero.

Anna Simone

2 pensieri su “Fertilizzanti naturali, cannella e tè

  1. Pingback: Rifiuti: cosa va nella frazione umida |

  2. Pingback: Idee regalo: un’orchidea per un’ambientalista. Scatta l’Sos |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...