Avete mai adottato un ulivo? Io…

Ho ricevuto in regalo l’adozione di un albero d’ulivo pugliese 🙂 Il più bel regalo degli ultimi mesi arriva da Gabriele Buo dell’Albergo Ristorante Il Giardino, a Rodi Garganico. E’ questo della foto, un leccino da cui si ricava olio extra vergine eccellente!

In concreto con l’adozione sono diventata una coltivatrice virtuale (perché contadini del posto si prenderanno cura dell’ulivo con tanto di potatura e raccolta delle olive) ma consumatrice reale visto che mi arriveranno i prodotti della pianta! Insomma un po’ di sapori e profumi pugliesi tra poco busseranno alla porta.

L’iniziativa è dell’albergo ristorante Il Giardino a Rodi Garganico ed è aperta a tutti, nel senso che chiunque può adottare una o più piante del loro uliveto.

Come funziona:

Alla pianta viene applicata una targa con il nome di chi l’adotta, il quale riceve le foto degli eventi più importanti dell’anno (aratura, potatura, raccolta olive e così via) con relative spiegazioni. L’aspetto più interessante però è che si riceveranno i prodotti dell’ulivo adottato, ovvero olio, olive in salamoia e Limolivo, un liquore fatto con le foglie d’ulivo. Personalmente non sapevo neppure esistesse un simile ritrovato alcolico! Inoltre, c’è anche la possibilità di partecipare in prima persona  alla raccolta delle olive e si riceverà in cambio un litro in più per ogni ora di lavoro, con tanto di tour finale  nel frantoio per vedere dal vivo la molitura!

Tra l’altro sono stata anche invitata a partecipare in prima persona alla raccolta di quest’anno che inizierà tra poco, mi sarebbe piaciuto ma in questo momento non posso andare. L’unica nota positiva in grado di alleviare il dispiacere è che mi risparmio una figuraccia! L’immagine di me nettamente imbranata con le reti, con il rastrello e con i capelli più in disordine del solito sarebbe stata  l’unica fotografia per rappresentarmi 🙂

Per maggiori dettagli sull’adozione cliccate qui!

Ho avuto l’occasione di conoscere Il Giardino durante il Gargano eco tour e vi posso assicurare che appartengono davvero alla campagna e alle tradizioni pugliesi. La struttura alberghiera è ecologica, oltre che molto bella. Il ristorante è eccezionale: si mangia benissimo, con porzioni super abbondanti 🙂 Il guaio è che se si lasciano cibi nel piatto ci rimangono male quindi inutile accampare la scusa di un’eventuale dieta: non funzionerebbe!

Appena assaggerò i prodotti vi farò sapere, sempre che trovi le parole per descriverli degnamente:-)

Anna Simone

2 pensieri su “Avete mai adottato un ulivo? Io…

  1. Pingback: Foresta, se ne compri una ne salvi quattro |

  2. Pingback: Un albero mi ha detto… |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...