Ecco perchè l’Ilva non va chiusa

Se chiude l’Ilva il principio normativo di “chi inquina paga non verrà applicato”. Questo vuol dire che la contaminazione ambientale presente sul territorio da decenni  rimarrà lì per un tempo indeterminato o forse per sempre. Ma come è possibile?

ilva chiusura Paradossalmente fin quando si mantiene in vita l’attività industriale ci sono buone possibilità che i proprietari dello stabilimento (spinti dalle parti in causa)  mettano concretamente in atto tutte le misure per bonificare acqua e terreni. In caso di chiusura invece all’azienda converrebbe dichiarare il fallimento, quindi intraprendere la strada dei ricorsi legali per dimostrare l’indimostrabile e dunque non investire in bonifiche. 

È vero che i casi di malattie tumorali nella zona sono impressionanti e leggere alcune storie di vite spezzate fa indignare, arrabbiare o rattristarsi di essere italiani,  tuttavia qui bisogna essere sì empatici ma fortemente pratici. Al momento, se cessa la produzione si azzera solo un determinato tipo di inquinamento direttamente collegato all’attività produttiva, il rimanente, ovvero quello che si è sedimentato, non scompare perchè va appunto eliminato con le ingenti operazioni di bonifica. In soldoni ai Riva andrebbe detto: “Volete continuare a far utili con la vostra impresa? Noi ve lo permettiamo ma dovete produrre a basso impatto e metter soldi per ripristinare lo stato di salubrità del territorio. E dove non arrivate voi lo Stato (che passerà l’onere ai cittadini) è disposto a mettere una quota parte”. È sconvolgente, viene anche un po’ da piangere per la rabbia  ma è drammaticamente reale, non intravedo altre strade.

A questo punto tocca al Governo intervenire con cognizione di causa, tenendo presente che la salvaguardia dei 15 mila posti di lavoro  è parallela a quella ambientale e dunque alla tutela della salute.

Anna Simone

4 pensieri su “Ecco perchè l’Ilva non va chiusa

  1. Marco Germani

    Una idea, buttata lì. È se il governo riutilizzasse tutti i lavoratori dell’ilva per bonificare l’area! Tutti lavorerebbero, l’ambiente salvo e il lavoro pure! Invece di far lavorare altri, ci sono loro li!!!

  2. Ciao Marco! Ci sarebbe il problema di mandare a gambe per aria il settore siderurgico: a mio avviso si dovrebbe trovare il modo per produrre rispettando l’ambiente e di conseguenza garantire salute a tutti.
    Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...