Economia domestica sul gas

Se il costo del gas nel Belpaese è tra i più cari d’Europa (0.93 centesimi di euro al metro cubo, contro 0,75 della efficiente Germania), forse è bene provare a risparmiare sui consumi anche quando si cucina! L’idea l’ha suggerita Pasquale, un lettore di EcoSpiragli:

  • portare a ebollizione l’acqua con un coperchio sulla pentola (eh, chissà perchè spesso ci dimentichiamo di usarli!)
  •  aggiungere il sale insieme alla pasta e prendere il tempo per la cottura (il sale per motivi chimici ritarda l’ebollizione, quindi va aggiunto contemporaneamente alla pasta)
  • mettere il coperchio e appena l’acqua bolle nuovamente, toglierlo
  • far cuocere la pasta prestando attenzione a che la fiamma del gas non superi la circonferenza del bordo della pentola
  • aspettare il tempo previsto di cottura
  • scolare la pasta al dente e condirla, possibilmente togliendo il condimento dal frigo un po’ di tempo prima

Pochi centesimi di risparmio certo, ma moltipicati su un lungo periodo fanno una piccola differenza!

N.B. Pasquale consiglia di spegnere proprio il gas appena l’acqua bolle dopo aver buttato la pasta. Personalmente non ho ancora sperimentato, lo farò quanto prima.

Buon appetito

Anna Simone

Forse potrebbe interessarti anche:

La pignata per cucinare sostenibile

Cucinare cibi nel sacchetto di plastica: che allegria

Perchè usiamo la carta stagnola se esistono i contenitori per alimenti?

Riciclo di sale e ammollo di ceci

Pesce alla plastica, infornalo subito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...