Come smaltire l’olio di frittura

Alzi la mano chi non  si è mai sbarazzato dell’olio di frittura gettandolo nel water oppure nel lavandino. Se l’avete fatto in passato non è un motivo valido per continuare con questa pratica inquinante!

C’è da dire che il sistema di raccolta differenziata non sempre facilita lo smaltimento dell’olio esausto, ma un modo per disfarcene correttamente esiste.

Se si tratta di piccole quantità come l’olio del fondo di cottura, basta toglierlo con della carta assorbente, da gettare poi nel cestino dell’indifferenziata. Invece, se la quantità è maggiore dopo averlo fatto raffreddare va versato in una bottiglia di plastica da portare negli specifici contenitori gialli della più vicina isola ecologica. Per praticità conviene riempire la bottiglia e andare di tanto in tanto. Nelle zone più servite i contenitori per olio esausto si trovano anche all’ingresso di alcuni supermercati, ma sono una rarità.

Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...