Corretto uso dei condizionatori

Partenza sprint per l’estate. E come si temeva caldo e afa sono arrivate a braccetto. Allora via libera ai climatizzatori per trovare un po’ di refrigerio, parola chiave – quest’ultima- che i più fanno finta di non conoscere!

A chi non capita di entrare in alcuni ambienti e trovarsi di colpo catapultati in una sorta di freezer per il freddo che fa? Come per ogni cosa, il buon senso non andrebbe mai messo da parte. Lo sbalzo termico tra la temperatura naturale e quella creata artificialmente non dovrebbe superare i 6°C. Ad esempio, oggi nella capitale del grigio (che in veste estiva si trasforma nella capitale dell’afa 🙂 ) si registrano 33 gradi con un tasso di umidità del 40%, dunque se si decide di raffrescare un determinato ambiente non si dovrebbero superare i  27/28°C.

Ieri sera, per cercare di risolvere un mio problema con il sistema di allarme, sono entrata nell’appartamento del vicino e sembrava di stare al Polo nord, tanto che mi è venuto spontaneo domandargli: “Non hai freddo “?  Non conoscendolo avrei potuto evitare l’osservazione, ma il problema di fondo resta. Idem sui mezzi pubblici e nella maggior parte degli uffici: il motto dovrebbe essere “risparmio energetico e buon senso”!

Anna Simone

Forse potrebbe interessarti:

Come difendersi dal caldo negli ambienti chiusi

Ok il treno per non inquinare, ma non se ci svieni

Quanto vorrei un trullo per stare al fresco

Fa caldo? Indossate i tessuti giusti!

I pergolati che fine hanno fatto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...