Pentola bruciata, cosa fare!

Ciò che vedete in foto non è arte contemporanea, ma del sugo di pomodoro lasciato cuocere troppo a lungo. Un disastro realizzato dalla sottoscritta qualche giorno fa!
Non capitava da anni … sarà che i fantasmi del passato prima o poi tornano?!!!

pentola bruciata

Per fortuna sono riuscita a togliere il nero del pomodoro bruciato e a salvare la pentola – tra l’altro del proprietario di casa – seguendo dei rimedi naturali.

Superato lo stato d’animo iniziale, che viaggiava tra sconforto e disapprovazione, misto a un pizzico di nervosismo (perché queste cose capitano sempre nei momenti meno opportuni!), ho aspettato che il frutto del reato raffreddasse da solo, piazzando la pentola sul tavolino del balcone per qualche ora.

Successivamente, l’ho portata di nuovo in cucina versandoci dentro un po’ di acqua calda, un cucchiaino di bicarbonato e mezzo bicchiere di aceto bianco: l’obiettivo era far ammorbidire lo strato di crosta nera, lasciandola così durante la notte.

Il giorno dopo è stato quello decisivo, ho messo la pentola con la soluzione di acqua, aceto e bicarbonato (con l’aggiunta di succo di limone) sul fornello a fiamma bassa, nel mentre grattavo il fondo con un coltello dalla punta grande e tondeggiante (attenzione a non scottarvi!).
Con questo procedimento il grosso è andato via, invece per togliere i piccoli residui è bastato usare del detersivo per piatti e strofinare con una retina in acciaio: che fatica!!!

Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...