EcoSpiragli, ora anche nella veste di eco opinionista

Da qui ai prossimi mesi sarò impegnata in un ruolo nuovo: quello di eco opinionista per spa, ristoranti, hotel, negozi, uffici, mostre eccetera, insomma potrò dare un giudizio green di tutti i posti che visiterò!

The GreenWatcherNegli ultimi tempi molte attività commerciali e luoghi dove passare il tempo libero, sembrano essere diventati di colpo ecologici, ma di fatto non sempre è così.
Per fortuna è nato The GreenWatcher, un portale internazionale che coinvolge gli utenti e i gestori di attività aperte al pubblico interessati a portare avanti una filosofia quotidiana davvero a basso impatto ambientale.

In concreto, se la mia amica milanese Maria decidesse di andare a Bari per qualche giorno e volesse alloggiare in un hotel attento all’ecologia cosa deve fare? Cliccare su The GreenWatcher, ricercare le strutture ricettive, leggere l’eco punteggio, dare uno sguardo alle opinioni che hanno lasciato gli altri e prendere una decisione.
Dopo aver alloggiato lì, inoltre, anche lei potrà scrivere una sua eco opinione (sezione eco opinione, appunto), che oltre al giudizio personale si baserà su alcuni criteri standard di misurazione oggettiva della sostenibilità ambientale (compariranno in automatico sulla pagina del portale) a cui Maria dovrà rispondere sì oppure no.


Invece, se il mio amico Peppino, che ha aperto un centro benessere davvero carino ed ecologico, volesse sapere quanto è ecologica la sua attività cosa può fare? Andare sempre su The GreenWatcher (sezione eco valutazione), inserire la sua spa, scrivere una brevissima descrizione, rispondere ad alcune domande per misurare oggettivamente la sostenibilità ambientale (ad esempio, il tipo di materiali utilizzati, se vengono usati o meno sistemi per il recupero idrico ecc) e misurare la propria performance ambientale. Questo percorso gli farà avere un punteggio ecologico, visibile da tutti coloro che utilizzano la piattaforma.

Le misurazioni sia nel caso dell’eco opinione sia nel caso delle eco performance sono oggettive perché si basano su criteri sviluppati attraverso una ricerca svolta con l’Università di Firenze e la regione Toscana.

Addio eco fregature 😉 The GreenWatcher mi sembra uno strumento utile e pratico per orientarsi nel mondo del vero green; è attivo in Italia, Europa, USA e Sud America!

Buona consultazione e non perdetevi le mie eco opinioni!
Anna Simone

Un pensiero su “EcoSpiragli, ora anche nella veste di eco opinionista

  1. ff

    In concreto, se la mia amica milanese Maria decidesse di andare a Bari in vacanza per qualche giorno e volesse essere attenta all’ecologia cosa deve fare?

    Evitare di andare a Bari….
    un airbus consuma per il volo (AR) 2000 litri di carburante ovvero circa 16MWh di energia
    non sono noccioline

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...