Tarme, rimedi per sconfiggerle

Avete presente gli inspiegabili buchi nei maglioni di lana? Alcuni dipendono dalle larve delle tarme, che per farsi grandi si cibano delle fibre dei nostri vestiti.
In generale, le tarme entrano negli armadi attraverso un singolo capo “contaminato” (ottimo veicolo sono gli abiti usati o vintage), oppure volando dalle finestre aperte, e se trovano anche le ante dell’armadio aperte segnano un punto a loro favore!

maglione bucato

Le tarme si nutrono di fibre naturali per lo più di origine animale, come lana, seta e pellicce, anche se mancanza di queste ultime ripiegano su cotone o altre fibre di origine vegetale. Purtroppo basta un piccolo residuo di sudore su un capo indossato per attrarre questo insetto, proprio perché è abituato a vivere a contatto con gli animali e quindi ne riconosce gli odori.

Come possiamo difenderci? Con la pulizia, nello specifico:

  • non riporre abiti indossati nell’armadio senza averli lavati;
  • al momento del cambio di stagione vanno lavati tutti i capi e riposti quando sono ben asciutti, inoltre, è bene approfittare dell’occasione per pulire l’armadio all’interno (con uno straccio imbevuto di acqua calda e aceto), e farlo arieggiare un po’.
  • mettere dei prodotti antitarme naturali che contengono oli essenziali  ed estratti di piante – ad esempio lavanda o legno di cedro – il cui odore è sgradito alle tarme (si acquistano in erboristeria).

Buona fortuna!

Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...