Allergia al polline dei pioppi: false credenze

Arriva la primavera e spuntano le allergie, per lo più derivanti dai pollini di graminacee presenti nell’aria in grandi quantità nei mesi primaverili.
Tra le credenze comuni, errate, c’è di associare la lanugine bianca dei pioppi al polline: non si tratta di polline.

lanugine pioppi   allergie pioppi

I batuffoli bianchi che svolazzano proprio in questa stagione sono la fruttificazione della pianta e trasportano solo i semi su lunghe distanze, sfruttando la forza del vento.
La copertura o i semi non sono causa di allergie o di disturbi respiratori, perché sono sostanze anallergiche.

L’impollinazione per i pioppi, cioè l’incontro tra lo stimma femminile e il polline, è già avvenuta almeno un mese e mezzo prima, e non c’è nessun rischio diretto. Semmai è il polline di altre specie presente in quel momento a scatenare la reazione.
Il qui pro quo nasce proprio dal fatto che nello stesso periodo si ha un picco della fioritura di altre specie, come le graminacee, e della relativa produzione di pollini che sono sì vettori di allergie.

Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...