Merenda a scuola, la sperimentazione “Frutta a metà mattina”

Basta merende poco salutari. A Milano è partito il progetto “Frutta a metà mattina” che ha l’obiettivo di sostituire la merenda acquistata dalle famiglie e consumata dai bambini a scuola, anticipando durante la pausa mattutina la frutta prevista a fine pasto.

frutta scuola

La sperimentazione è portata avanti da Milano ristorazione, municipalizzata milanese che ogni giorno serve circa 75mila pasti nelle scuole del capoluogo lombardo. Se il monitoraggio fornirà dati incoraggianti, “Frutta a metà mattina” potrebbe diventare una buona pratica da introdurre in tutte le scuole primarie milanesi, a partire dal prossimo anno scolastico.

Quali sono i vantaggi? Di sicuro si migliorerebbe l’equilibrio della giornata alimentare degli alunni; si contribuirebbe ad abituare il gusto, rinforzando i comportamenti positivi; si permettere l’adozione di un corretto stile alimentare; si favorirebbe un maggiore consumo degli alimenti del pranzo a scuola; si ridurrebbero gli sprechi alimentari, considerando che spesso la frutta a fine pasto avanza, causa sazietà.

Viva la frutta.
Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...