Contro le zanzare, rimedi naturali per case e giardini

Arriva la bella stagione e tornano le piccole ma fastidiosissime zanzare. Che fare? In primis, è bene eliminare tutto ciò che potrebbe incentivare la schiusa delle loro uova, nello specifico l’abbandono all’aperto dei materiali che possano raccogliere l’acqua piovana, dunque eliminare l’acqua dai sottovasi, dagli annaffiatoi, dai bidoni, dai copertoni usati delle auto.
Sfortunatamente alcune piante richiedono acqua nei sottovasi. Ero alla ricerca di una soluzione naturale e mi sono imbattuta in Zanzibar.

zanzibar

È un prodotto naturale che contiene un enzima che, grazie alla sua reazione con il calcare normalmente presente nelle acque, produce una barriera di micro-bolle sul pelo dell’acqua non permettendo alle larve di respirare e agli adulti di deporre le uova.

È stato ideato da Eugea, che nasce come spin-off dell’Università degli Studi di Bologna ed è formata da ricercatori del gruppo di ecologia applicata della facoltà di Agraria. Insomma, sono tutti a difesa dell’ambiente così propongono soluzioni ecologiche e funzionali. 

Io vivo a Milano, la patria delle zanzare, e da quando ho iniziato a usare le fialette di Zanzibar sto avendo buoni risultati; le piante sono piazzate sul balcone e sui davanzali delle finestre quindi ho attivato una sorta di barriera di protezione 🙂 Ogni fialetta copre 2/3 sottovasi e dura circa 4 settimane, infatti, mantiene la sua efficacia anche negli intervalli di tempo tra un’innaffiatura e l’altra. Meno male che ci sono soluzione alternative green agli insetticida!

Buona lotta alle zanzare,
Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...