Pentola bruciata, come rimediare

A chi non è mai capitato di distrarsi ai fornelli e avere come risultato alimenti da buttare e pentola bruciacchiata?
Io vanto varie esperienze da raccontare, ma per non demoralizzarmi preferisco concentrarmi sui rimedi naturali per ovviare a questo tipo di piccoli guai.
pentola bruciata 2

Se la quantità di bruciato non è molta, il consiglio è mettere sul fornello la pentola incriminata con un po’ d’acqua dentro, a fuoco basso mi raccomando. Mentre l’acqua si scalda, con un cucchiaio iniziate a grattare il fondo. Dopo una decina di minuti spegnete e continuate l’operazione con una paglietta metallica da cucina: l’acqua non deve essere troppo calda altrimenti rischiate di scottarvi.

In caso di pentole pesantemente bruciate, dopo aver rimosso i residui di cibo carbonizzati, mettete un po’ d’acqua, una manciata di sale grosso e una manciata di bicarbonato di sodio. Fate bollire per mezzora, spegnete e lasciate il liquido nella pentola tutta la notte. Il giorno dopo lavatela con del sapone per piatti, tornerà come nuova.

Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...