Inquinamento dell’aria dentro casa, i consigli per ridurlo

A volte lo dimentichiamo, ma l’inquinamento dentro casa è più dannoso che mai. Non a caso l’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato un breve opuscolo “L’aria della nostra casa, come migliorarla?” dove suggerisce poche regole per aiutarci a difendere dagli agenti inquinanti. Pensiamo al fumo di sigaretta, agli incensi, alle candele, ai detersivi, ai deodoranti per ambiente e così via, tutti prodotti inquinanti nella maggior parte dei casi.
incense-stick-inquinamento-indoorSe non provvediamo a un corretto ricambio d’aria si possono accumulare nelle stanze di casa le sostanze pericolose che derivano da diverse sorgenti, come i composti organici volatici (ad esempio, da naftalina usata negli armadi), acidi e basi (in primis, da candeggina e ammoniaca), polveri, prodotti da combustioni (NOx e CO), umidità, muffe e acari. Un disastro!

Che fare?
Per la pulizia è bene usare aceto di vino bianco e bicarbonato di sodio
. Quando ricorriamo ai detersivi ricordiamoci di non miscelare mai i detersivi e di leggere con attenzione le etichette dei prodotti.
L’aria deve essere cambiata il più possibile, aprendo le finestre (3 minuti di orologio permettano di cambiare tutta l’aria della stanza senza raffreddarla) e non fumare in casa perché gli inquinanti rilasciati dal fumo rimangono su pareti, vestiti, tende e arredi.
Il ricambio d’aria diventa ancora più necessario se in casa ci sono mobili nuovi o se si vive con animali domestici (caso in cui è consigliabile passare spesso aspirapolvere e straccio sui pavimenti).
In caso di nuove costruzioni, preferire materiali con livelli emissivi più bassi per l’indoor ed evitare di soggiornare in stanze ristrutturate o verniciate di fresco. Non abusare di insetticidi e, infine, se si è appassionati di bricolage trasferire colle, cere e oli in spazi all’aperto.

Se volete leggere tutto l’opuscolo L’aria della nostra casa, come migliorarla, lo trovate sul sito web dell’Istituto Superiore di Sanità

Anna Simone

2 pensieri su “Inquinamento dell’aria dentro casa, i consigli per ridurlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...