Pic nic, il menù ideale

Posted by

Primo maggio, gite fuori porta e parchi urbani assolati nel fine settimana sono le occasioni più gettonate per un pic nic in compagnia di amici, famigliari, fidanzati ed ex fidanzati!
Se anche voi appartenete alla cerchia di coloro che non sanno mai che cibi preparare per passare una piacevole giornata, ecco i consigli di qualche chef stellato. Le proposte tradizionali a base di frittate di pasta e panini con salumi e formaggio sono un po’ banali e fuori moda, non a caso i trend moderni lasciano spazio alle verdure perché di stagione, fresche, gradevoli e semplici da preparare in molti modi diversi.

Per preparare un picnic d’autore 7 chef stellati su 10 scelgono carciofi, radicchio, piselli, asparagi, indivia, ma anche carote, finocchi e sedano.
È quanto emerge da uno studio promosso dal Polli Cooking Lab, l’osservatorio sulle tendenze alimentari dell’azienda toscana Fratelli Polli. “Il picnic è un momento ludico all’aperto, per cui ritengo importante privilegiare quegli alimenti che forniscono energia pronta e quelli freschi che permettono una facile idratazione anche per compensare le attività fisiche che di solito accompagnano questi eventi. Quindi un’insalata di riso o una pasta con tonno o pollo accompagnata da verdura di stagione, sia fresca sia preparata a casa, sarebbe la soluzione ideale”, spiega Luca Piretta, nutrizionista e gastroenterologo all’Università Campus Bio-medico di Roma. Tra le verdure primaverili ideali sono da preferire fave e carciofi, che apportano fibre in abbondanza (utilissime per mantenere sano il microbiota intestinale) e sali minerali, come potassio, ferro e magnesio, necessari, accompagnate da una discreta quantità di acqua, per compensare le probabili perdite in una giornata di sport e passeggiate all’aria aperta.

CIBI
E quali pietanze gli chef consigliano di cucinare per un picnic? Coloro che preferiscono mettere nel cestino dei cibi da preparare velocemente, possono orientarsi tra: pasta fredda condita con pachino, crema di carciofi, asparagi, speck e pecorino, da gustare anche ad alta quota durante un picinic in montagna; torte rustiche di pasta brisé con formaggio, patate rosse e carciofi; quiche con cipolle e acciughe; omelette funghi trifolati o un’insalata di cous cous con pomodorini, tonno, olive verdi, wurstel e mais.

Tra i piatti maggiormente consigliati dagli chef spicca l’insalata di riso – che si colloca sul podio insieme alla torta salata e all’insalata verde- amata per la sua versatilità e facilità di preparazione. Ad esempio si può condire con carciofini, speck e noci, o con radicchio e noci, con del pesce fresco (come i gamberetti, da abbinare a zucchine crude sedano e sottaceti); per i vegani, invece, la tradizionale insalata di riso può essere rivisitata in chiave gourmet con tofu, carciofi, piselli, mais, carote, sedano, finocchi, capperi e cipolle.

Chi invece è affezionato al panino, ma è stufo delle solite proposte a base di salumi e formaggio? Gli chef consigliano di preparare un panino d’autore farcito con verdure grigliate, caciotta dop, pomodori secchi, capperi e zenzero. Oltre ai panini, una valida alternativa sono i tramezzini con indivia, guanciale, formaggi dop e verdure fresche di stagione o le tortillas con carciofi, zucchine, crema di latte di pecora, pomodori secchi e pesto di rucola.

BEVANDE
E da bere? Per esaltare il gusto di un’insalata di riso o di un panino gourmet, gli chef suggeriscono un buon vino rosso della valle del Chianti o un Brunello di Montalcino, mentre per chi preferisce i bianchi l’ideale sarebbe un Verdicchio frizzante da degustare freddo o una buona birra ambrata leggera, possibilmente artigianale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...