Casette in legno da giardino, utili e graziose

Quali erano i vostri sogni da bambino? Io ne avevo tanti, ma oggi mi è tornato in mente quello sul capanno. Vivevo in campagna e desideravo una piccola casetta in legno dove andare a rovistare tra gli attrezzi da giardino, i bulbi, le sementi e i sacchetti di terriccio. La volevo anche perché pensavo fosse il posto perfetto per nascondere i giocattoli, così da non doverli condividere con sorella e cugini!

casetta in legno da giardino

Di recente ho scoperto che non c’è bisogno del muratore o del falegname per averne una: si possono acquistare pronte da montare. E navigando su La Pratolina ho visto che ci sono vari modelli di diverse dimensioni, per giunta personalizzabili con finestre, fioriera, legnaia, panca e così via. Insomma, c’è tutto un mondo che ignoravo e che ancora continua ad affascinarmi. Solo che ora vivo in città e non ho il giardino: un vero peccato.

Perché le persone acquistano le casette in legno? Qualcuno per avere uno spazio dove organizzare strumenti e attrezzi per il giardinaggio, qualcun altro come casetta-gioco per i propri bambini, altri ancora per avere una sorta di serra invernale dove mettere a riparo per le piante più fragili.
Beh, io vivendo in appartamento potrei realizzare il mio sogno da bambina e piazzarla in casa come cabina armadio!!! Continua a leggere “Casette in legno da giardino, utili e graziose”

Cucine Ikea, una ventata di sostenibilità

Molti di noi avranno dato uno sguardo al catalogo Ikea per arredare almeno una parte della casa, oggi c’è una novità in più: una cucina sostenibile nata dalla collaborazione tra il colosso svedese e un’azienda italiana.
Si stratta delle ante Kungsbacka, prodotte con legno riciclato e plastica riciclata. Siccome ogni anno nel mondo vengono consumati milioni di bottiglie di plastica questa cucina contribuisce a incrementare la filiera del riciclo.
ikea_kungsbacka_inspiration_11Il progetto è partito due anni fa con l’idea di creare un’anta sostenibile e le ricerche hanno portato alla creazione di una lamina plastica realizzata con le bottiglie in Pet, provenienti dalla raccolta differenziata delle città giapponesi. Continua a leggere “Cucine Ikea, una ventata di sostenibilità”

Klimahouse Bolzano, manca pochissimo all’inizio della fiera

Klimahouse 2017, la fiera internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, è alle porte: dal 26 al 29 gennaio 2017 il polo fieristico di Bolzano ospiterà la 12esima edizione, super innovativa. Per me che lavoro per lo più con le parole, è interessante conoscere idee, soluzioni e ultimi ritrovati che mostrano come in edilizia esistano alternative di risparmio energetico, a vantaggio del nostro portafoglio e dell’ambiente. Ho già preparato la valigia: sono pronta alla partenza!
klimahouse-2017-logo-1Cosa fare durante Klimahouse

  • Meglio organizzarsi per approfittare dei giorni di fiera: lo spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto di circa 450 aziende, merita di essere visto per bene, senza tralasciare i convegni e le visite guidate dove si scoprono un sacco di cose.
  • Ai super tecnici, cioè architetti e progettisti, consiglierei di dare uno sguardo al programma Enertour che offre la possibilità di partecipare a visite guidate per entrare nel vivo delle scelte costruttive dei recenti edifici virtuosi progettati secondo i criteri CasaClima.
    messner-haus_klimahouse2017-enertour
  • Per famiglie e futuri committenti potrebbe essere interessante il Living Experience, visite guidate a edifici virtuosi in termini di sostenibilità ambientale che invitano a scoprire come si vive in una CasaClima e quali sono i benefici in termini di efficienza energetica.

Klimahouse 2017Da non perdere, poi, Biosphera 2.0, un progetto per la casa zero energy generation. Si tratta di una casa energeticamente autonoma, in grado di autoprodurre l’energia necessaria per viverci: illuminazione a led, cucina a induzione, elettrodomestici, riscaldamento e raffrescamento. Quelli che ci hanno lavorato – che per me sono dei geni – l’hanno costruita con parametri che garantiscono, in diverse situazioni ambientali, senza ricorso a una rete di energia esterna, una temperatura confortevole tra i 21 °C in inverno e i 25 °C in estate. Insomma, niente a che vedere con la casa dove vivo in affitto! Continua a leggere “Klimahouse Bolzano, manca pochissimo all’inizio della fiera”

Contest Talent House: l’efficienza energetica in casa

Conviene investire tempo nel concorso Talent House, ideato dal consorzio nazionale di distributori idrotermosanitari, Delta spa, per selezionare dei progetti innovativi di creazione e ristrutturazione dello spazio domestico, mettendo in primo piano l’efficienza energetica.

talent house- contest- efficienza energetica
Foto di Alexas

Possono partecipare gratuitamente gli studenti di architettura, ingegneria o design, e i professionisti del settore purché abbiano meno di 39 anni di età.

Il concorso si divide in:

  • Bathroom Edition per creare una stanza da bagno in cui design, relax, benessere, innovazione e funzionalità coabitino nello stesso spazio abitativo; deve essere posta attenzione al risparmio energetico e alla fruibilità dei disabili e degli anziani.
  • Energy System per progetti di recupero architettonico di un’unità abitativa, applicando i criteri di sensibilità ambientale, energia pulita e rinnovabile, miglioramento della qualità della vita, efficienza energetica e attenzione al risparmio; l’intervento riguarderà il recupero di un fienile o la ristrutturazione di un appartamento condominiale.

Continua a leggere “Contest Talent House: l’efficienza energetica in casa”

Il green building in Italia: la casa 4.0

Negli ultimi anni avere una casa sostenibile in teoria dovrebbe essere più semplice, grazie ai prodotti all’avanguardia e alle detrazioni, eppure noi italiani abbiamo ancora poca consapevolezza sui consumi delle nostre abitazioni.

La infografica che segue illustra le caratteristiche di una casa 4.0, che diventa sostenibile con l’utilizzo di materiali, prodotti certificati (il legno, i serramenti e le schermature solari) e l’intervento di installatori qualificati. Tra l’altro è bene non lasciarci sfuggire gli Ecobonus, che danno una mano concreta a chi vuol cambiare approccio nei confronti dei consumi.

edilegno_infog-page-001