Albero di Natale a Roma, tutto ciò che non sapevamo

È stato detto di tutto sull’albero di Natale posizionato al centro di Piazza Venezia a Roma, ormai affettuosamente noto come “Spelacchio”. Poveretto!
“L’albero presenta dei traumi, ma è bene fare chiarezza per non semplificare un tema delicato come quello della cura degli alberi e della gestione sostenibile delle foreste di provenienza”, commenta Antonio Brunori, segretario generale PEFC Italia.
Siamo abituati a vedere perfezione nei negozi e sui social network, da non renderci conto che la natura è spesso imperfetta e che va protetta e difesa. Per questo motivo PEFC Italia ha raccolto le cinque falsità divulgate negli ultimi giorni.
albero natale roma
1.“Spelacchio ha pochi aghi perché è un larice e quindi perde le foglie d’inverno”
Falso perché: È un abete rosso (Picea abies), specie alpina sempreverde, i cui aghi non cadono durante i mesi più freddi.

2.“Spelacchio soffre perché ha radici sottili dopo l’estirpazione”
Falso perché: Gli abeti di queste dimensioni sono sempre tagliati, non avrebbe senso estirparli per ripiantarli poiché non attecchirebbero e avrebbero bisogno di un vaso di dimensioni improponibili. Per questo motivo, vengono fissati a un supporto a terra.  Continua a leggere “Albero di Natale a Roma, tutto ciò che non sapevamo”