12 pensieri su “Contatti

  1. Anonimo

    Ciao Anna , ho letto per caso la tua vicenda con arpalazio circa la mancata accettazione della frequenza volontaria/tirocinio mi premeva informarti che al servizio suolo rifiuti e bonifiche di Roma risulta in servizio personale con laurea non tecnica che pero svolge attività tecnica. Quindi non e vero che il ruolo tecnico nei servizi tecnici e svolto solo dal personale con laurea tecnica. In bocca al lupo.
    Un saluto.

  2. Gentile Anna Simone,
    ho letto un suo interessante articolo su Tekneco relativo alle applicazioni industriali delle alghe.
    Stiamo mettendo a punto una ricerca sullo stesso argomento e ci farebbe piacere entrare in contatto con lei per scambiare delle informazioni.
    Le lascio il riferimento della Sig.ra Falcone, che è la persona di riferimento per la ricerca in questione, con la preghiera di contattarla appena le è possibile. In alternativa può inviare una mail a rosifalcone@gmail.com con un suo riferimento telefonico e la Sig.ra Falcone la contatterà.
    Grazie e cordiali saluti.
    Paolo Geronazzo

  3. Anonimo

    Leggere di persone che lavorano e si spendono x la sostenibilità, in cui credono veramente e non solo x assecondare tendenze modaiole, ci rende tutti un po’ più felici, e ci fa ben sperare in un futuro un po’ + green.
    In bocca al lupo x il tuo lavoro!
    Antonio Ressa
    http://www.antonioressa.it

  4. milkie

    Ciao…complimenti per il blog…
    Mi piacerebbe seguire il tuo blog tramite il mio per restare sempre informata sui tuoi interessanti progetti, come posso fare?

  5. Ho trovato il modo di utilizzare i normali rasoi usa e getta per più di un anno di rasature giornaliere.

    Il metodo si basa in una forma diversa di impugnare il manico. Quindi completamente gratuito. Questo è il video che fa vedere il metodo di rasatura ma che è anche una dimostrazione che un rasoio utilizzato più di 750 volte è in grado di radere un uomo di 45 anni con una barba da 3 giorni.

    http://rasatura.blogspot.it/

    Gustavo Guglielmotti

  6. Cristina

    Ciao, ho letto il tuo post sulle penne a sfera. Condivido appieno tanto più che ne consumo un sacco. Uso il computer ma annoto molto su quaderni che faccio partendo da fogli di riciclo. Possibile che le cartucce ricaricabili siano così introvabili?
    Dovrò finire a recuperare la stilografica?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...