I mozziconi in spiaggia non sono innocui

L’educazione non è un concetto scontato. Ho notato che in certe situazioni manca, in spiaggia ad esempio mi sembra molto carente.

Gettare mozziconi sulla sabbia è un forte segnale di maleducazione oltre che di malcostume.

Sono 12 milioni, secondo le stime, i fumatori. Per fortuna non tutti sono incivili e non tutti vanno in vacanza al mare.

È terribile dover distendere il telo da mare e vedere le cicche affiorare dalla sabbia. Secondo una recente ricerca delle Nazioni Unite, i mozziconi sono tra i rifiuti che soffocano il Mediterraneo: le cicche rappresentano il 40% dei rifiuti, contro il 9,5% delle bottiglie di plastica.

Legambiente ha stimato che in media si trovano ben 2 cicche di sigaretta ogni metro quadro di spiaggia, circa 3 per ogni telo steso sulla sabbia. Altre statistiche parlano di 12milioni di cicche disperse negli arenili italiani. Inoltre la nicotina di una sigaretta gettata in mare contamina un metro cubo d’acqua.

Non siamo di fronte a semplice ovatta avvolta da carta, come qualcuno crede, ma si tratta di acetato di cellulosa, una sostanza plastica che dovrebbe assorbire alcune componenti tossiche del fumo tra cui la nicotina.

Il 6 e 7 agosto ritorna l’iniziativa di Marevivo che, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e del Corpo della capitaneria di porto, e il supporto del Sib (Sindacato italiano balneari), ha lanciato la campagna ‘Ma il mare non vale una cicca? All’incirca 1000 volontari perlustreranno chilometri e chilometri di costa per offrire ai bagnanti dei posacenere tascabili, lavabili e riutilizzabili.

Anna Simone

P.S. Ma se vedessi qualcuno lasciare le cicche sulla sabbia, e gli chiedessi di gettarle in un cestino, secondo voi quanti vaffa mi prenderei?!!!

13 pensieri su “I mozziconi in spiaggia non sono innocui

  1. Io fumo…ahimè fumo… ma nella borsa del mare ho un sacchetto e dei monouso… riempio a metà il monouso di sabbia e uso il mio posacenere quotidiano in spiaggia. Ovviamente a fine giornata carte e cartine, bottigline varie le raccolgo nel sacchetto … poi getto tutto all’uscita. Comunque i lidi per ciò che paghiamo… potrebbero essere un attimino più attrezzati…
    Buona giornata
    Fata scalza

  2. Buongiorno Fata scalza 🙂
    Tutti i fumatori dovrebbero essere civili come te, ma sono pochissimi quelli che raccolgono le cicche, contribuendo all’inquinamento!
    Hai ragione: i lidi non aiutano! Potrebbero benissimo far trovare dei posacenere portatili ad esempio per quando si va a passeggio sulla battigia…

    1. Buongiorno a te…
      io credo che ciò da te descritto sia come voler la luna…
      ma spostandomi ho semplicemente notato pochissimi lidi dove gli ombrelloni sono muniti di posacenere e terminano con un ripiano piccolo tondo intorno all’asse dello stesso ombrellone. Bagnini civili ogni giorno, più volte al giorno, ripuliscono…non solo i posacenere ma l’intera spiaggia con grossi rastrelli…
      Ora io penso che se ciò si attuasse ovunque… magari per legge… visto che ovunque si vada i lidi si fanno ben pagare… si risolverebbe il 60% del problema. Il 40% restante è dato dalla civiltà o dal menefreghesimo individuale. Ma anche in questo caso, potrebbero esserci sanzioni per chi non ha rispetto dell’ambiente!
      Da un argomento ad un altro…
      Io sono di Napoli e ti assicuro che da nni per quanto ne dicano facciamo la raccolta differenziata…
      Ma purtroppo non abbiamo gli inceneritori…
      La nostra spazzatura deve essere ospitata ora da una parte, ora dall’altra, le nostre tasse aumentano ed un parziale beneficio, dopo lo smistamento, lo abbiamo solo per un paio di mesi…
      Non credo che il problema da noi si possa mai risolvere se non si vada alla base…
      Inoltre la mia più grande tristezza è dovuta al fatto che nonostante la raccolta differenziata, che iniziamo scrupolosamente a fare nelle scuole, alla fine credo vada tutta accomonuta nei rifiuti…
      I nostri sacrifici al vento…
      I mass media ne dicono tante su Napoli… ci sono abituata… ma mi rode … mi rode tanto… perchè conosco il nostro impegno…
      Pur vero è che denigrare una città è più facile di correre ai ripari di ciò che si doveva giustamente fare tanto, ma tanto tempo fa…

      In sintesi una buona e rigorosa educazione all’ambientalismo è indubbiamente sempre importante e ciò deve perepetrarsi nel tempo… ma dateci anche gli strumenti adatti affinchè siamo adeguatamente supportati… dal posacenere… agli inceneritori…

      Ti aufuro una buona giornata
      Fata scalza

  3. Buongiono Fata scalza,
    credo che i bagnini dei lidi privati ripiliscano ogni sera, tuttavia il problema sussiste per le spiagge libere dove, quest’anno ho trascorso le mie vacanze al mare 🙂
    Le persone sono molto maleducate, lasciano i propri rifiuti, grandi e piccoli, ovunque.

    Bisognerebbe chiedergli di raccoglierli ogni volta… ma i vaffa sarebbero dietro l’angolo!

    1. Ciao giorno a te,
      purtroppo io mi riferivo a lidi privati, dove pago e non poco, e sono scarsamente attrezzati per materiale e personale…E’ ovvio di conseguenza che le spiagge libere lascino a desiderare ancor di più e condivido il tuo pensare quando dici che i vaffa sarebbero dietro l’angolo… correndo anche il rischio di sentirsi dire- Ma cosa vuoi? Perchè non vai nel lido a pagamento?_
      Giornate di relax che si traformano in battaglie…
      Una buona giornata
      Fata scalza

  4. Ho letto nello spazio dei lettori di Sette del Corriere della Sera che un signore, nel vedere un tizio che lasciava il mozzicone di sigaretta sulla spiaggia gli ha chiesto di raccoglierla e il maleducato l’ha raccolta!!! Incredibile:-)))

  5. Anonimo

    Buongiorno a Tutti, siamo una giovane azienda che produce il “portamozziconi tascabile-idea, il ns. articolo è a tutela dell’ambiente, purtroppo conosciamo “troppo bene” la difficoltà di far capire quanto possa far male ogni singolo mozzicone abbandonato per strade, spiagge, e ovunque capiti; saremmo felici se visitaste il ns. sito http://WWW.MONDOIDEA.COM e se avete piacere Vi indichiamo anche la ns. e-mail info@mondoidea.com. Ciao a Tutti.

    1. Salve,
      grazie per la segnalazione credo possa essere utile per i fumatori.
      Vi consiglierei di diffonderli maggiormente sul mercato: magari mettendoli come allegati di alcune riviste o facendo accordi con i vari lidi presenti sulle coste italiane…
      sono solo idee… spero non troppo sciocche!
      Saluti
      Anna

  6. E pensare che noi, di Studio Castelli ADV, avremmo la possibilità di risolvere questo problema con dei portacenere usa e getta di nostra produzione, ma purtroppo nonostante abbiamo cercato di farli conoscere, non abbiamo avuto un grande riscontro se non ad uso promozionale.
    Speriamo in un futuro!!!

  7. Pingback: Regalino di Natale per i fumatori «

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...