La bellezza di vivere in campagna

cachi

Il signor Gino ha colto dei cachi dalla pianta e la moglie Franceschina me li ha portati a domicilio. Hanno saputo che ho un debole per questa frutta invernale e hanno pensato di farmi un regalo, super gradito!

 Frutta biologica e a chilometro zero. Sono, infatti, dei vicini di casa con cui ogni tanto mi fermo a chiacchierare quando vado a fare qualche passeggiata. Durante il periodo natalizio avevo notato che dove abitano loro c’erano delle piante di cachi super piene. Avevo chiesto a mio padre di andare a informarsi se potevo prenderli io, visto che stavano cadendo per terra! Solo che Gino e Franceschina non c’erano e un loro parente aveva sentenziato che non erano buoni da mangiare. Oggi si è chiarito tutto! Il parente è “uno di città” che non capisce nulla delle diverse qualità di cachi, e fortunatamente gli ha riferito che li avrei raccolti volentieri se a loro non piacevano 🙂

Vorrei fare una torta per ringraziali, avete qualche ricetta semplice da suggerirmi?

Anna Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...