Orto sulle persiane, accade in città!

Condomini cittadini tristi e vecchi, colorati da finta edera in plastica o condomini bucolici (Co.bu) rallegrati da verde e colori veri? Io scelgo il Co.bu e non perché ho una visione romantica della realtà, ma perché ho approfondito l’idea delle due designer italiane Laura Martini e Alessandra Gruppillo che si sono date molto da fare per farmi contenta!

Passeggiando in città sono pochi quelli che guardano in alto, ci avete fatto caso?

In passato ho abitato in due grandi contesti urbani. Durante il periodo universitario romano la mia stanza, al primo piano, dava su una strada non molto trafficata e quando non mi andava di studiare mi affacciavo alla finestra e osservavo i passanti. Non ho mai notato nessuno guardare all’insù, non so perché. Solo una volta mentre stavo provando un gioco per bambini, di quelli che fanno le bolle di sapone che poi risplendono al sole, in tanti hanno alzato lo sguardo per capire la provenienza.

Forse in alto non c’è nulla da vedere! Eppure tra poco le città vi sorprenderanno perché si tingeranno di colori e profumi che proverranno dall’alto dei palazzi. Si vedranno finestre fiorite, o meglio persiane in fiore, che inverdiranno i muri dei condomini quasi soffocati dalle polveri dello smog.

Non scherzo, provate a leggere questo mio articolo su Tekneco e cercate di non rimanere con la bocca aperta 🙂

Anna Simone

E voi avete già ordinato la vostra persiana?

Forse potrebbe interessarti anche:

Imparare a fare l’orto da soli con un’app

Come fare l’orto sul balcone

Un pensiero su “Orto sulle persiane, accade in città!

  1. Pingback: Cosa fare per inverdire la città «

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...